UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
22/11/2019 11:45
Home Articoli Appalti Consiglio di Stato, Sez. V – sentenza del 20 settembre 2019 n.6251

Consiglio di Stato, Sez. V – sentenza del 20 settembre 2019 n.6251

Appalti – Sulla decorrenza del termine per impugnare il provvedimento di aggiudicazione – I Giudici di Palazzo Spada hanno stabilito che il termine per l’impugnazione del provvedimento di aggiudicazione conclusivo di una procedura di appalto decorre dal momento in cui il concorrente abbia acquisito “piena conoscenza” dell’aggiudicazione stessa. In altri termini, decorre dal momento in cui il soggetto ha potuto prendere atto del suo concreto contenuto dispositivo e della sua effettiva lesività. Pertanto, in caso di mancata comunicazione dell’aggiudicazione, le altre forme di pubblicità legali, non sono idonee a far decorrere il termine per l’impugnazione.

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information