UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
21/04/2018 15:51
Home Articoli Pubblica Amministrazione I sopralluoghi nella disciplina TARI

I sopralluoghi nella disciplina TARI

Simone Pellegrin, Luca Di Donna

La disciplina normativa TARI, con l’articolo 1 commi 684686 della Legge 147/2013, affida alla dichiarazione la funzione di atto principale destinato a definire la base imponibile del tributo.

Come già nelle previgenti disposizioni in materia di TARSU e di TARES era dunque affidato al soggetto passivo il compito di circoscrivere la superficie tassabile; permane in capo al Comune, tuttavia, nell’esercizio dei propri compiti di accertamento e verifica del corretto assolvimento degli obblighi tributari, la facoltà di chiedere ai contribuenti dati e notizie, attraverso questionari, e disporre l’ispezione dei locali soggetti a tributo mediante personale autorizzato.

A tal proposito il comma 693 dell’art. 1 Legge 147/2013, che riprende quanto disciplinato dall’art. 73 del decreto legislativo 507/1993 istitutivo della TARSU, dispone:

Ai fini della verifica del corretto assolvimento degli obblighi tributari, il funzionario responsabile può inviare questionari al contribuente, richiedere dati e notizie a uffici pubblici ovvero a enti di gestione di servizi pubblici, in esenzione da spese e diritti, e disporre l'accesso ai locali ed aree assoggettabili a tributo, mediante personale debitamente autorizzato e con preavviso di almeno sette giorni.

Allegati:
I sopralluoghi nella disciplina TARI[Articolo completo in PDF]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information