UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
24/06/2018 03:31
Home Articoli Pubblica Amministrazione Dall'Istituto per il Credito Sportivo mutui a tasso zero ai comuni

Dall'Istituto per il Credito Sportivo mutui a tasso zero ai comuni

Per la realizzazione e il miglioramento delle ciclovie,  mutui a tasso zero ai comuni dall'Istituto per il Credito Sportivo.

L’istituto per il Credito Sportivo (ICS), con il Protocollo d'Intesa sottoscritto con Anci e Federciclismo, ha messo a disposizione 9 milioni di euro di contributi per abbattere totalmente gli interessi di 50 milioni di euro di mutui della durata di 15 anni destinati a finanziare investimenti sulle piste ciclabili.

I beneficiari potranno distribuire le agevolazioni ottenute anche su mutui di durata fino a 25 anni.

Le informazioni principali

Il progetto "Comuni in pista - #sullabuonastrada" prevede l'istituzione di un bando da cinquanta milioni a tasso zero per incentivare investimenti (realizzazioni e miglioramenti delle piste ciclabili, oppure strutture e attrezzature connesse e strumentali), con plafond impegnato entro il 2 luglio 2018. La durata massima del mutuo è di 15 anni, la domanda dovrà essere presentata dal 15 marzo al 2 luglio 2018.

Ciascun comune ammesso potrà godere del totale abbattimento degli interessi, su uno o più mutui, sino all'importo massimo complessivo di 3 milioni di euro che raddoppia a 6 milioni se il beneficiario è un'Unione di Comuni o altra forma associativa di comuni, un comune capoluogo, una Città metropolitana o una Provincia. Gli importi di mutuo eccedenti i predetti limiti saranno concessi a tassi agevolati.

Le istanze potranno essere presentate all'indirizzo PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. dalle ore 10 del 15 marzo 2018 alle ore 24 del 2 luglio 2018 sulla base delle indicazioni contenute nell'Avviso Pubblico che sarà pubblicato nei prossimi giorni all'indirizzo web www.creditosportivo.it e sui siti www.anci.it e www.federciclismo.it.

Possono essere finanziate anche le strutture di supporto delle piste ciclabili (ad es. ciclostazioni per la custodia e l’assistenza delle biciclette, servizi igienici, punti ristoro o di primo soccorso, postazioni con defibrillatore, aree sosta attrezzate, ripari e fontanelle d’acqua potabile, "percorsi vita" adiacenti alle piste ciclo pedonali con relative attrezzature per esercizi sportivi all'aperto).

 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information