UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
17/10/2017 05:52
Home Articoli Edilizia e Urbanistica Omessa manutenzione stradale e la responsabilità dell'ente gestore

Omessa manutenzione stradale e la responsabilità dell'ente gestore

La Terza sezione civile della Cassazione, con l' ordinanza 22801/2017 (in allegato),  ha riconosciuto la corresponsabilità dannosa dell' ente comunale proprietario della strada ed i diritti di un motociclista caduto, per propria colpa, ma che ha avuto un braccio amputato perché era finito contro un guard-rail spostato in modo da avere un bordo tagliente rivolto verso la strada.

Il principio di diritto è interessante, perché, in caso d’incidente stradale, se le conseguenze dell’urto sono aggravate dalle carenze di manutenzione dell’infrastruttura, il suo gestore non può chiamarsi fuori dall’obbligo di risarcimento per la sua quota di responsabilità, eccependo semplicemente che il sinistro è stato causato dall’imprudenza del guidatore.

Allegati:
Ordinanza 22801/2017[Corte Suprema di Cassazione]
 

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information