UNITEL

Dimensione Testo
  • Aumenta
  • Dimensione originale
  • Diminuisci
    
27/03/2017 22:29
Home L'associazione

Chi siamo

E-mail Stampa PDF

UNITEL - Unione Nazionale Italiana Tecnici Enti Locali - è la storica Associazione che ha l’obiettivo di valorizzare la posizione professionale e tutelare la posizione giuridica dei tecnici degli Enti Locali, nonché di migliorare il servizio reso alle collettività dalle rispettive Aree Tecniche, che gestiscono rilevanti responsabilità amministrative, con significativi impatti sulla finanza locale.

La base associativa UNITEL è distribuita su tutto il territorio nazionale, e permette all’Associazione di cogliere in tempo reale i processi innovativi e le istanze di miglioramento dei Colleghi.

Riconosciuta come persona giuridica nell’ottobre 2005 con apposito dPR, l’Unione considera obiettivo prioritario la migliore qualificazione professionale dei professionisti tecnici della P. A. A tal fine organizza iniziative di formazione, di  aggiornamento tecnico e normativo, realizzate attraverso giornate di studio e convegni. A queste azioni si affiancano il sito Internet www.unitel.it, la pubblicazione trimestrale de “Il Nuovo Giornale dell’UNITEL” nonché contributi tecnici su testate quali “L’Ufficio Tecnico”, “Il Sole 24 Ore”, “Italia Oggi”, “Edilizia e territorio”, “Diritto e Pratica Amministrativa”, “Architetti”, “Rivista degli Appalti”.

Il sito Internet www.unitel.it, giornalmente studiato da migliaia di Colleghi, riporta per esteso tutte le novità legislative, i commenti, gli schemi procedurali utili per le attività dei Tecnici pubblici; i Soci possono accedere a ulteriori servizi riservati on line, quale “L’Esperto Risponde”, quesiti in tema di diritto penale, e una newsletter cogestita con il Sole 24 Ore.

UNITEL è stata presente in Rimini Fiera con propri rappresentanti nei Comitati organizzativi e scientifici della manifestazioni EuroPA e Ecomondo (già Ricicla), al Made Expò nello spazio dalla stessa gestito “Costruire Pubblico”, al SAIE Bologna e in tante altre primarie fiere italiane di settore a Napoli, Palermo, Piacenza, etc..

L’Unione è componente della Consulta delle Associazioni professionali degli Enti Locali, sotto l’egida e il coordinamento dell’ANCI, unitamente all’Anutel (Uffici Tributi), Ardel (Ragionerie), Anvu (Polizie Locali), Anusca (Stato Civile) e Caros (Ruoli Strategici); partecipa alle varie commissioni di lavoro al fine di valorizzare il patrimonio di professionalità tecniche presenti negli Enti, mettendole in rete e costruendo sinergie tra i diversi ambiti di competenza; abbiamo in corso l’organizzazione del premio di architettura “Civis” che premierà i Committenti Pubblici per opere realizzate con pratiche virtuose.

Facciamo delle Associazioni e Ordini che collaborano con l’Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici - ora ANAC- al fine di identificare e risolvere problemi interpretativi generali e fenomeni di vischiosità delle procedure.
Rappresentanti dell’UNIONE sono presenti in varie Commissioni regionali per la redazione delle tariffe dei prezzi per le opere edili ed impiantistiche e per l’aggiornamento pluriennale delle stesse, potendo contare  sul supporto tecnico/editoriale dei Gruppi Maggioli, il Sole 24 Ore, CEL Editrice, Wolter Kluwer, Mediagraphic quali partner.
Negli anni abbiamo cooperato con protocolli d’intesa con SIAS, l’associazione consorella dei tecnici della ASL, con ALA-Assoarchitetti, la maggiore associazione libero-professionale di settore, aderente alla Confindustria ed alla Consilp, al fine di coordinare ed armonizzare i rapporti tra i professionisti esterni ed interni alla pubblica amministrazione, con la comune finalità di migliorare il “prodotto” progettuale per la collettività, con SCAIS per l’impiantistica sportiva, con Energiada ed Ecosmorzo per la sostenibilità, con le Università Mediterranea di Reggio Calabria,  “D’Annunzio” di Chieti, “Valle Giulia -Sapienza” di Roma, LUISS e del Molise oltre alla telematica “Marconi”, “Federico II” di Napoli, con il Politecnico di Milano.

Rappresentanze UNITEL vengono  invitate alla Camera dei Deputati dalla VIIIa Commissione per pareri e indicazioni sulla materia urbanistica e delle Opere Pubbliche; tuttora l’Associazione partecipa con ITACA e ANCI alle riunioni per le modifiche al Codice degli Appalti D.lgs 163/2006, nonché alle audizioni indette dall’Autorità per la Vigilanza.

Sono stati siglati da tempo prestigiosi protocolli di intesa con l’ANCI per operare su settori di comune interesse e con la sola finalità di offrire al cittadino un servizio ottimale per le proprie esigenze, con l’AVCP, con il CSLP (Consiglio Superiore dei LL.PP.).

L’attenzione dell’Associazione è rivolta prioritariamente al settore degli appalti pubblici, dell’Urbanistica, dell’Ambiente e attraverso il contributo di relatori provenienti dal mondo accademico, dalle istituzioni e dalle Professioni, UNITEL realizza convegni , work shop , seminari su tutto il territorio nazionale.

L’Associazione si è battuta per il passato e all’odierno con tutte le proprie forze per il ripristino dell’incentivo alla progettazione ex art.92 D.lgs. 163/2006 (famoso 2%), ridotto in giugno 2008 dalla L.133/2008 e ripristinato grazie allo sforzo notorio dell’Unitel dalla L. 201/2008, quindi ridotto ancora allo 0,5% dalla L.2/2009 (c.d. norma anticrisi) e poi riallineato al 2% (Legge su “lavori usuranti”), come da ultimo variato nell’agosto 2014 con la rimodulazione percentuale all’80%.

UNITEL è ormai il punto di riferimento nazionale per tutti i dipendenti della P.A. Consapevoli di tale responsabilità, vogliamo svolgere il nostro ruolo trainante ed incisivo al solo fine di porre in giusto risalto la figura del Professionista Pubblico Dipendente nonché valorizzare sia economicamente (considerate le grandi e gravose responsabilità), che professionalmente, la figura tecnica nella P.A.
Nel 2010 si svolse il primo Congresso Nazionale, evento aperto alla società civile, alle Istituzioni, al mondo della Cultura,  in riunione  per vari giorni a Roma. Il percorso non si è più interrotto: per l’anno 2011 abbiamo organizzato a Montesilvano (PE) il secondo Congresso Nazionale che ha avuto la partecipazione di oltre 700 persone. Il terzo evento, svoltosi a Fiuggi (FR) nel mese di maggio 2012, ha confermato la qualità e l’interesse delle problematiche trattate apprezzate anche dalla stampa nazionale. Il quarto Congresso del giugno 2013 dal titolo “Forum per la qualifica delle Professioni Tecniche Pubbliche e Private insieme per rilanciare la crescita”, è stato momento topico per una opportunità di aggregazione propositiva per le migliori energie del paese , un alto incontro di riflessione da parte di tutti i protagonisti del sistema. Il quinto incontro si è svolto a Caserta del 2014, località scelta proprio per significare un rilancio morale in una particolare area della nazione afflitta da fenomeni di illegalità.
Il sesto Congresso ha avuto luogo a Cosenza nel mese di giugno del 2015; si è affrontato il problema della corruzione ed alla ipertrofia normativa, che di quel fenomeno è in parte causa.

A Roma 2016, presso la sede dell'ANCE, nel VII Congresso Nazionale si è parlato delle recentissime novità dovute al NUOVO CODICE DEI CONTRATTI, con la presenza di tutti i protagonisti istituzionali e professionali dell'ambito tecnico.

 

TESSERAMENTO 2017 - Tipo di tessera:


Per i nuovi tesserati è obbligatorio inviare il Modulo di adesione compilato e sottoscritto.

Partners

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

Banner

In questo sito web utilizziamo cookie e tecnologie simili per migliorare i nostri servizi. Informazioni

Dichiaro di accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information